Lunedì 23 Gennaio 2017 - 11:30

Premiere di Trainspotting 2 a Edimburgo: il sequel 20 anni dopo

Renton, Begbie, Sick Boy e Spud sono tornati

Trainspotting 2, la premiere del film ad Edinburgo

I fan e le stelle del cast hanno sfidato il gelo scozzese di Edimburgo per assistere alla premiere mondiale di T2 Trainspotting, il sequel del film culto a firma Danny Boyle. Sul grande schermo, a vent'anni di distanza dall'uscita del primo film, sono tornati Ewan McGregor, Robert Carlyle, Johnny Lee Miller e Ewen Bremner nei panni di Renton, Begbie, Sick Boy e Spud. Il sequel è l'adattamento cinematografico del romanzo 'Porno', che come 'Trainspotting' nasce dalla penna di Irvin Welsh.

Il copione era "intelligente, personale ed emozionante e noi eravamo entusiasti di intepretare di nuovo questi personaggi. C'è qualcosa in loro che ci fa sentire di conoscerli, come se fossero nostri amici", ha detto McGregor a Reuters. Welsh ha invece fatto sapere di preferire questo secondo film. "Il primo - ha detto a Reuters - è una grande corsa di energia e mostra alla gente un mondo che molti non sapevano che esistesse al tempo", mentre il secondo è "molto più stratificato, più profondo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Serata Oscar 2017 a Los Angeles- Press room

Oscar 2018, Guadagnino in gara e l'omaggio alle donne: ecco tutte le nomination

Qualche sorpresa e molte conferme: ecco tutti i film e gli artisti che il 4 marzo concorreranno alla statuetta più ambita del cinema

Dieci anni fa moriva Heath Ledger, il giovane talento mai dimenticato

Aveva fatto sognare in "Il destino di un cavaliere", piangere in "I segreti di Brokeback Mountain" e terrorizzato in "Il cavaliere oscuro": il suo cinema è ancora cult

Screen Actors Guild Awards 2018 a Los Angeles- Gli interni

SAG Awards 2018, sul palco solo donne. E "Tre manifesti a Ebbing, Missouri" vincitore assoluto

Il film scritto e diretto da Martin McDonagh fa il bis dopo i Golden Globes e ora è aperta la corsa verso gli Oscar