Mercoledì 02 Novembre 2016 - 17:45

A Calais anche i bimbi non accompagnati lasciano la 'giungla'

Si tratta di bambini in fuga da Paesi poveri, instabili o in conflitto, come Afghanistan, Sudan o Eritrea

A Calais tutti i bimbi non accompagnati hanno lasciato la 'giungla'

 La Francia ha completato il trasferimento dei 1.616 minorenni non accompagnati che si trovavano nell'accampamento di Calais, che sono stati spostati in alcuni degli oltre 400 centri di accoglienza temporanei Cap che si trovano in tutto il Paese. Lo riferisce a Efe una fonte ufficiale. Nei centri temporanei le autorità francesi avvieranno le procedure per verificare se i bambini hanno le condizioni per chiedere asilo al Regno Unito. Si tratta di bambini in fuga da Paesi poveri, instabili o in conflitto, come Afghanistan, Sudan o Eritrea. Secondo la fonte, la maggior parte dei minorenni non accompagnati da adulti non intende chiedere asilo in Francia perché la loro aspirazione è piuttosto di attraversare la Manica ed entrare legalmente in territorio britannico per unirsi ai parenti.

Scritto da 
  • LaPresse/Efe
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, nuovo stop per Trump sugli immigrati: bloccato decreto sulle città 'santuario'

Nuovo stop per Trump: bloccato decreto sulle città 'santuario'

Il presidente americano incassa un altro no: viola la Costituzione privando di fondi assegnati dal Congresso

Hollande a Macron: Non è fatta, serve una presa di coscienza

Hollande a Macron: Non è fatta, serve una presa di coscienza

Il presidente ieri ha dichiarato voterà il centrista e ha invitato a fare lo stesso i francesi

Thailandia, uccide la figlia in diretta Facebook e si uccide

Thailandia, uccide la figlia in diretta Facebook e si suicida

Un uomo ha condiviso video mentre uccideva la bimba di 11 mesi

Macron riceve l'appoggio di 160 socialisti vicini a Hollande

Macron riceve l'appoggio di 160 socialisti vicini a Hollande

"E' nostro dovere evitare questo incubo al nostro Paese, votando per Macron", affermano