Lunedì 30 Maggio 2016 - 16:00

80 euro, Brunetta attacca: 1,4 milioni italiani costretti a restituirli

Il capogruppo di Forza Italia alla Camera denuncia " l'opportunismo populista della misura" piena di "storture ed errori"

80 euro, Brunetta attacca: 1,4 milioni italiani costretti a restituirli

Brunetta torna ad attaccare il governo sul bonus degli 80 euro. "Abbiamo da sempre denunciato non solo l'opportunismo populista di una misura messa in campo con il solo obiettivo di comprarsi il consenso per le elezioni europee del 2014, ma abbiamo anche sempre sostenuto che il cosiddetto 'bonus 80 euro' conteneva una serie di storture e banali errori", scrive su Facebook il capogruppo di Forza Italia alla Camera.

 

"Il nostro Simone Baldelli, con due interrogazioni in Parlamento, aveva già sollevato il tema delle centinaia di migliaia di cittadini italiani che nel 2015 avevano dovuto restituire il bonus ricevuto. Il governo aveva incredibilmente taciuto a questa richiesta di trasparenza, ed oggi scopriamo il perché. Un ottimo articolo sul 'Quotidiano Nazionale' ci dice, infatti, che gli italiani che hanno dovuto restituire (totalmente o in parte, ma comunque in un'unica 'pesantissima' soluzione) gli 80 euro non sono centinaia di migliaia ma 1,4 milioni, praticamente un beneficiario su otto. Un incredibile pasticcio per il governo. Una vicenda assurda tenuta nascosta all'opinione pubblica e negata anche al Parlamento. Perché Renzi non ci delizia commentando la notizia con un suo proverbiale tweet? Perché Padoan, ministro dell'Economia, non dice agli italiani che sono stati presi in giro? Il premier dovrebbe chiedere scusa al Paese e ai cittadini ingannati. Si vergogni", conclude Brunetta.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Strage Piazza Fontana

Strage di Piazza Fontana, sono 48 anni. Mattarella: "Manca verità esaustiva"

Il Capo dello Stato ha ricordato la bomba fascista che fece 17 morti e 88 feriti. I processi non hanno messo la parola fine

Riapertura del passaggio di collegamento tra il Collegio Romano e la Chiesa di San Ignazio

Via al piano istruzione 0-6 anni. Fedeli: "È svolta culturale"

Lo scopo è aumentare i servizi e sostenere i genitori, per dare alle bambine e ai bambini maggiori opportunità di accesso a un'istruzione di qualità fin dalla nascita

Rimini, congresso fondativo di "Sinistra Italiana"

Leu, Civati: "Foglioline? Noi siamo femministi nella sostanza"

Al nuovo partito potrebbe unirsi anche Laura Boldrini