Giovedì 02 Giugno 2016 - 08:30

2 giugno, Mattarella: La Repubblica è nata con la vocazione della pace

"Riaffermare i valori della Costituzione, sono la base della democrazia"

2 giugno, Mattarella: La Repubblica è nata con la vocazione della pace

Un messaggio chiaro da parte del capo dello Stato Sergio Mattarella per il 2 giugno: recuperare il senso del vivere insieme, riaffermando i valori della Carta Costituzionale. Occorre "riaffermare i valori e i principi alla base della Repubblica: il valore della libertà, ell'uguaglianza sociale, il valore della solidarietà. Valori che caratterizzano e contrassegnano la Costituzione e che sono alla base della democrazia. Vi è esigenza diffusa di ricordare questi principi", ha sottolineato Mattarella al termine del concerto al Quirinale per le celebrazioni della Festa della Repubblica.

VOCAZIONE DI PACE. "La nostra Repubblica è nata con la vocazione della pace, dell'apertura agli altri paesi e altri popoli, all'integrazione europea, al rispetto e al sostegno agli organi internazionali", ha aggiunto Mattarella, che ha sottolineato come sia necessarrio "recuperare il senso del vivere insieme. Questa esigenza di coesione è molto avvertita sul piano globale".  "Le crisi economica, la questione migratoria, la minaccia del terrorismo - ha precisato il capo dello Stato - interpellano tutti i Paesi e richiedono collaborazione e condivisione. Le grandi sfide possono essere affrontate solo ricercando politiche comuni e impegni condivisi,combattendo i nemici dell'umanità che sono povertà, instabilità e mancanza di istruzione".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'arrivo della delegazione M5S arriva in Quirinale per le consultazioni con il Presidente Mattarella.

Di Maio: "Momento storico, nasce la terza repubblica: il leader è il programma". E fa il nome di Conte

L'incontro con Mattarella. Esce raggiante: "E' nata la terza repubblica". Salvini: "Più lavoro, meno tasse. L'Italia al centro"

Elezioni Regionali Valle d'Aosta, giornata di spoglio

Valle d'Aosta, Union Valdotaine in testa al 19,25%, vola la Lega a 17,08%

Spoglio centralizzato. L'affluenza è stata del 65,12%, con 67 mila 146 votanti su 103 mila 117 aventi diritto

Quirinale. Consultazioni

Governo, c'è l'accordo: M5S e Lega al Colle. Europa, scontro con il capogruppo Ppe

Al Quirinale alle 17.30 Di Maio e alle 18 Salvini. Conte verso palazzo Chigi. Scontro con il capogruppo Ppe

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Chi è Giuseppe Conte, professore di diritto a Firenze

Era stato indicato per ricoprire l'incarico di ministro della 'Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia'